AZIONI

  • Attuazione di un programma integrato per la riduzione dei rifiuti nel territorio del Chianti (Comuni di Barberino Val d’Elsa, Greve in Chianti, San Casciano Val di Pesa, Tavarnelle Val di Pesa, in provincia di Firenze), articolato in tre linee d’azione:


    1. azioni concrete e condivise per la prevenzione e riduzione dei rifiuti realizzate coinvolgendo direttamente gli attori locali (enti pubblici, soggetti privati, associazioni) e promuovendo il cambiamento degli stili di vita dei cittadini: definizione e applicazione di un marchio “waste-less” per uffici, negozi, bar e ristoranti, agriturismi, bed&breakfast e hotel, mense scolastiche, sagre e eventi locali; Acquisti Verdi nei comuni coinvolti; diffusione del consumo di acqua di rete e del compostaggio domestico; recupero del “Last Food”, riutilizzo degli imballaggi terziari, realizzazione di centri di recupero/mercati dell’usato;


    2. revisione delle modalità di raccolta e dei sistemi di contabilizzazione, tariffazione e regolamentazione dei rifiuti:
      - sistemi di raccolta porta a porta;
      - sistemi di contabilizzazione del peso/volume dei rifiuti conferiti dalle singole utenze (sperimentazione di soluzioni alternative);
      - sistemi e tecniche per l’applicazione puntuale della tariffa secondo il principio “chi meno produce e più differenzia, meno paga”;
      - revisione dei regolamenti comunali di assimilazione dei rifiuti speciali agli urbani;


    3. promozione dell’utilizzo e della commercializzazione dei materiali riciclati, con particolare riferimento al compost e ai materiali inerti riciclati prodotti dagli impianti presenti nel Chianti e in provincia di Firenze.

  • Monitoraggio dell’efficacia del programma integrato attraverso la messa a punto di un sistema di rilevazione e valutazione dei risultati conseguiti con l’applicazione delle diverse tipologie di azioni;

  • Creazione e consolidamento di un pool di attori locali con le conoscenze e capacità necessarie a garantire l’applicazione e l’efficacia delle azioni: comuni, gestori dei servizi rifiuti, volontariato, imprese, aziende agricole, operatori del commercio e del turismo;

  • Comunicazione e disseminazione dei risultati del progetto, sia in ambito locale, attraverso la realizzazione di una specifica campagna di comunicazione rivolta a stakeholder, cittadini e turisti, sia in ambito europeo, grazie alla riconoscibilità del territorio CHIANTI e al coinvolgimento di network internazionali di autorità locali (ICLEI e ACR+).






Il progetto intende contribuire all’attuazione delle politiche comunitarie e nazionali di prevenzione della produzione dei rifiuti e promuovere il consumo sostenibile attraverso l’attuazione e il monitoraggio di un programma integrato per la riduzione... Continua




Riduzione della quantità di rifiuti prodotti e inviati a discarica o incenerimento nel territorio del Chianti, rispetto al 2007... Continua




Attuazione di un programma integrato per la riduzione dei rifiuti nel territorio del Chianti (Comuni di Barberino Val d’Elsa, Greve in Chianti, San Casciano Val di Pesa, Tavarnelle Val di Pesa, in provincia di Firenze), articolato in tre linee d’azione... Continua




© CHIANTI WASTELESS 2011